Sidigas Avellino-Fiat Torino 72-63 Risultato Finale (LBA 2017-18)

Sidigas Avellino-Fiat Torino 72-63 Risultato Finale (LBA 2017-18)

L'avversaria odierna è la Fiat Torino, squadra che è partita con due vittorie in campionato e che in settimana ha confermato il suo buon periodo di forma con la bella vittoria contro il Cedevita in Eurocup. Parziale di 8 a 0 per i lupi con Leunen, Filloy, Fitipaldo dalla lunetta e Rich. Washington è impreciso dalla linea dellacarità e Ndiaye chiude il quarto sul 23-18. Termina 72-63 in un Del Mauro in festa. Avellino lotta, Torino prova a non perdere ulteriore terreno: 57-51 dopo 3' di gioco. Gli irpini si riportano in vantaggio grazie a un contropiede di Wells. Poeta e Washington non vogliono arrendersi e quasi riescono nell'ennesima rimonta, ma ormai il risultato è scritto ed Avellino può festeggiare insieme ai suoi tifosi. Leunen segna dalla media, Poeta dall'arco. Torino difende bene e ritorna a -2. I lupi tengono duro in difesa e Scrubb prima stoppa un avversario poi appoggia in sottomano il 70-63.

Terzo quarto 17-14 7-0 di Fitipaldo al rientro dalla pausa lunga. Gli ospiti ricominciano a macinare punti, mentre la Sidigas pasticcia e perde palloni a raffica: 0-7 di break, 46-44. Vittoria Scandone con protagonisti Fitipaldo, Leunen (13 punti), Wells (12 con 9 rimbalzi) e Rich (10). La Sidigas tiene ancora botta in difesa e una schiacciata di Rich, rientrato per il finale, costringe Banchi all'ultimo time-out e sancisce la fine della partita, che si conclude sul 72-63 dopo 40 secondi di gestione da parte della Scandone.

SECONDO QUARTO - Il parziale si apre con un libero di Scrubb e una tripla di Washington con Torino che comincia alla grande visto che immediatamente dopo arrivano tre punti. Fitipaldo prima di Poeta e Vujacic che riportano per un attimo avanti Torino. Innanzi non sbaglia nulla, Avellino stringe i denti e la tripla di Filloy regala il -2 (31 a 33). 3 punti di fila per l'irpino Iannuzzi che impatta di nuovo (24-24).

4° Quarto: Wells inizia con due canestri. Nonostante 19 palle perse, contro le 7 dell'Auxilium, Avellino ha trovato parecchi punti con Fitipaldo (18), seguito da Leunen (13), Wells (12, con 9 rimbalzi) e Rich (10). Avelino ovvia alle difficoltò nella metà campo offensiva sfruttando la capacità dei suoi di procurarsi falli ed andare in lunetta e genera 5 punti, poi prova con Wells e Rich, finora frenati da tre falli a testa, ad allargare il margine e chiude avanti 55-51. La reazione della Sidigas non tarda ad arrivare, Leunen e Filloy suonano la carica e coach Banchi chiama il primo time out del match (17 a 17).