Settimana della dislessia: giornate di studio anche a Salerno

Settimana della dislessia: giornate di studio anche a Salerno

Anche quest'anno l'Aid promuove la seconda edizione della Settimana Nazionale della Dislessia.

Gli eventi previsti nel corso della Settimana che interesseranno la città di Crotone e la sua provincia sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella Sala Giunta. E questo verrà reso possibile rendendo questi ragazzi protagonisti dell'evento vero e proprio, "attraverso iniziative rivolte a loro e alle loro famiglie che diano rilevanza ad attività ludico-laboratoriali, alla gestione degli aspetti emotivi e relazioni, alle testimonianze dei giovani dislessici e alla sperimentazione, da parte dei genitori, di strategie didattiche e compensative".

"DSA? Diverse Strategie d'Apprendimento" sarà il tema filo conduttore della settimana che quest'anno vuole soffermarsi sulle potenzialità dei bambini e dei ragazzi con DSA, piuttosto che sulle loro difficoltà.

L'iniziativa prevede un articolato programma di eventi di informazione e sensibilizzazione, destinati anche a docenti e professionisti del settore, su tutto il territorio nazionale, promossi a livello locale da oltre 1.500 volontari di AID.

Le esperte hanno progettato per l'occasione un gioco metafonologico "Apprendiamo giocando, dai giochi tradizionali alla metafonologia" per consolidare tale competenza, in quanto studi neuroscientifici hanno ritenuto essere prerequisito essenziale per l'apprendimento della letto - scrittura. Infatti, i ragazzi DSA hanno un diverso modo di apprendere e per loro sono necessarie strategie differenti rispetto a quelle usate canonicamente.

Stessa iniziativa sarà riproposta il 4 ottobre all'Istituto Filottete di Cirò Marina. Abate Fabio di Bona di Cutro.

L'attività didattica proposta coinvolge gli alunni di terza primaria ed ha come obiettivo quello di sviluppare e consolidare le competenze sulle tabelline. (Associazione Italiana Dislessia) organizza la settimana nazionale della dislessia.