Panucci: "Fiero dell'Albania. Mi aspetto una gran partita"

Panucci:

Domani sera, infatti, si giocherà a Scurati, il sentitissimo match tra Albania e Italia: lì, Berisha e compagni dovranno dare un segno di forza e provare a dare una grande soddisfazione agli albanesi, che sentono moltissimo l'incontro. L'allenatore - alla guida della prossima avversaria della formazione di Ventura da qualche mese - ha parlato proprio delle sue sensazioni alla vigilia del match in conferenza stampa. Sebbene già matematicamente secondi, c'è da onorare una partita che vede 2 precedenti: un'amichevole del 2014 vinta per 1-0 con gol di Okaka, e l'andata delle qualificazioni in cui vincemmo 2-0 con gol di De Rossi ed Immobile (ambedue su rigore).

"Penso che la mia squadra possa fare molto di più - ha poi aggiunto Panucci - i giocatori non devono divertirsi, ma hanno bisogno di fare più". E sono convinto che domani faremo un'ottima partita'. Contro la Spagna abbiamo sofferto sette infortuni, che riguardano tutti giocatori importanti. Perché sono convinto che valgono più di quello che pensano, ma soprattutto se faranno quel qualcosa in più ogni giorno.

Nonostante la sfida 'del cuore' Panucci ha le idee molto chiare, come già aveva dichiarato in un'intervista al Corriere dello Sport: "Sono italiano però in questo caso non ha importanza. Io quando vado in campo non riconosco nemmeno mio padre".