Netflix: confermato l'aumento degli abbonamenti al servizio

Netflix: confermato l'aumento degli abbonamenti al servizio

Da lunedì 9 ottobre le nuove tariffe.

La notizia di questi aumenti è stata confermata dall'azienda, che in un comunicato ha spiegato che "talvolta Netflix adegua i piani e i prezzi in funzione dell'aggiunta di serie tv e film esclusivi, dell'introduzione di nuove funzionalità". Ancora di più aumenterà il piano Ultra Hd (permette la visione in 4K su 4 schermi contemporaneamente) che passerà da 11,99 a 13,99 euro.

Contemporaneamente all'Italia anche altri paesi europei come Olanda, Francia, Germania e Gran Bretagna stanno ricevendo comunicazioni riguardanti la modifica dei prezzi Netflix. Nulla di clamoroso, ma la decisione (che prenderà forma dal 9 ottobre per tutti gli utenti) ha fatto schizzare il titolo in Borsa con un rialzo del 5,4 %. Non è previsto un cambiamento di prezzo nel piano base da 1 schermo, che resta di 7.99 euro al mese. A quanto sembra, all'Italia potrebbe essere riservato un trattamento simile a quello olandese, dove il piano Standard passerà da 9,99 Euro a 10,99 Euro, mentre quello Premium da 11,99 Euro a 13,99 Euro. Netflix ha già promesso importanti investimenti in diritti televisivi e produzioni.

I rappresentati di Netflix dichiarano che questo aumento servirà per garantire un servizio più efficiente e una maggiore qualità delle serie TV, da proporre in breve tempo.

La scommessa di Netflix, società nata nel 1997, è quella di far crescere i contenuti originali, con un duplice obiettivo: da un lato fronteggiare la concorrenza sempre più agguerrita rappresentata negli Usa da marchi come Hulu, Amazon.com e Apple; dall'altro ridurre la dipendenza dalle case di produzione di Hollywood.