Milan-Roma, la formazione di Montella

Milan-Roma, la formazione di Montella

Rossoneri in dieci nel finale per l'espulsione di Calhanoglu.

Parole di conforto per il collega Montella, che sta vivendo un momento difficile: "Bisogna credere nel proprio lavoro, normale che a volte il campo dice altro, gli episodi fanno parte delle partite".

Nuova frazione di gioco, agonismo se possibile ancora maggiore ma la prima chance vera arriva al minuto tredici con André Silva, che da ottima posizione non trova la porta su un cross basso di Rodríguez; poco dopo palla filtrante di Pellegrini per Florenzi ma Donnarumma esce con tempismo perfetto e stoppa il giallorosso sul più bello. Raddoppio al 77′ con Florenzi abile a sfuruttare una respinta corta del portiere rossonero. "Oggi El Shaarawy è stato sempre troppo aperto, poco presente tra le linee".

La partita in meno non pesa, l'allenatore giallorosso dice la sua: "Magari quel periodo c'ha fatto comodo perchè dopo giocavamo contro una grandissima squadra come l'Atletico. Un piccolo Callejon per i tempi di entrata in area". Per questo motivo abbiamo messo un centrocampista più vicino a Dzeko, non volevamo abbassarci.

Il migliore: Dzeko 7,5.

Sulla sua posizione: "Io sento quotidianamente la fiducia, conosco i rischi del mestiere". Rispetto alla sfida contro la Sampdoria ho visto lo spirito giusto, l'orgoglio ed anche la responsabilità. "Sono convinto che siamo sulla strada giusta, ce la potremo giocare anche contro la Roma".

MILAN-ROMA 0-2 (0-0) Milan (3-5-2): Donnarumma 5.5; Musacchio 5, Bonucci 6, Romagnoli 6; Borini 6 (38'st Bonaventura sv), Kessie 5.5, Biglia 5.5, Chalanoglu 5, Rodriguez 6; Andre' Silva 6.5, Kalinic 5.5 (34'st Cutrone sv).

Roma (4-3-3): Alisson, Bruno Peres, Manolas (41′ st Juan Jesus ), Fazio, Kolarov, Strootman6 (30′ Pellegrini ), De Rossi, Nainggolan, Florenzi, Dzeko, El Shaarawy (33′ st Gerson ).

Arbitro: Luca Banti della Sezione di Livorno.