Milan, Bonucci 'scaricato' dai social 6014 29-09

Milan, Bonucci 'scaricato' dai social 6014 29-09

Quella di giovedì sera contro il Rijeka in Europa League non è stata una grande prestazione per Leonardo Bonucci. "Sono arrivati 25 punti davanti a noi l'anno scorso, voglio che ci sia la possibilità che diventi uno scontro diretto".

Era il fiore all'occhiello del mercato, l'acquisto più costoso, il nome che avrebbe garantito il tanto sospirato salto di qualità, il simbolo del nuovo corso, tanto da vedersi assegnare subito la fascia di capitano. Un pensiero però che non ha trovato l'approvazione dei sostenitori del Milan. Dopo il flop di Riccardo Montolivo, spesso anche bersagliato con troppa severità dai propri tifosi, ora tocca a Leonardo Bonucci. Per non parlare degli sfottò e dei meme che puntuali hanno invaso le bacheche degli utenti.

E in effetti, analizzando i dati, è facile notare come crolli contro Lazio e Barcellona a parte i numeri della Juventus sono molto simili a quelli delle ultime trionfali stagioni dato che i bianconeri in campionato hanno incassato solo 3 goal, seconda migliore difesa della Serie A dietro a quella dell'Inter con 2. "Non sono soddisfatto", ha puntualizzato il centrale alla vigilia della sfida con il Rijeka. Abbiamo commesso due errori, non abbiamo dato la sensazioni di essere continui. Il 'rimprovero' di Vincenzo Montella è arrivato durante l'esultanza del 3-2 di Cutrone, una strigliata affettuosa a colui che dovrebbe dare l'esempio in casa Milan e che invece si ritrova a sorpresa ad essere il primo degli uomini in difficoltà. "Quando ho scelto il Milan, sapevo che c'era il rovescio della medaglia", ha ammesso il difensore, che si aspettava "oneri ed onori". Sono convinto che il suo arrivo ha fatto saltare i piani di Montella che ha dovuto mettere la difesa a tre. Io posso giocare e rendere bene con un modulo, ma non dipende dal modulo. Domenica se giochiamo così sai quante scivolate devi fare???" lo bacchetta un tifoso su Instagram e un altro spera nella sua esclusione contro la Roma: "Oltre al metal coach - scrive - ti serve un allenatore dei giovanissimi per imparare a marcare. sei un difensore prima che un regista! Queste le sue parole, riportate dalla Gazzetta dello Sport: "Credo che il Milan si sia già pentito di aver comprato l'ex bianconero".