Lüthi chiude decimo in Australia

Lüthi chiude decimo in Australia

Una gara combattutissima e dalle dinamiche inattese, che vede salire sul podio anche il nostro Franco Morbidelli (terzo posto) il quale, grazie ai 16 punti conquistati, può iniziare ad assaporare la concreta possibilità di chiudere il campionato del mondo, matematicamente, a Sepang tra 7 giorni, quando il circus sbarcherà in Malesia per il 3° round del tour "asiatico", prima del finale di stagione sul Ricardo Tormo di Valencia. Il pilota italiano è a ormai 29 punti di distanza da Lüthi nella classifica del Mondiale e potrebbe vincere il titolo già domenica prossima.

Ma la scena oggi è giusto che sia tutta per Oliveira, perché il primo centro della KTM è anche il primo per lui nella classe intermedia. Imprendibile Miguel Oliveira col portoghese alla prima vittoria in Moto2.

Storica doppietta Ktm, con Miguel Oliveira che regala a se stesso, alla Casa austriaca e al Portogallo la prima vittoria iridata in questa categoria.

A Philip Island, il rossocrociato Jesko Raffin ha confezionato il migliore risultato della sua carriera terminando la gara quarto. Il fratellino d'arte spagnolo ha preceduto la Speed Up di Simone Corsi e le due Suter di Dominique Aegerter e Sandro Cortese.

"Il mio obiettivo era di prendere un podio e cercare di arrivare davanti a Tom, prendere punti per il mondiale". Peccato per Pecco, che era nel trenino che lottava per la sesta piazza, ma poi ha improvviamente perso ritmo.

In Australia il bernese è giunto al traguardo solamente in decima posizione.