Lavoro: ad agosto +375mila occupati anno

Lavoro: ad agosto +375mila occupati anno

Ad agosto la stima degli occupati continua a crescere: +0,2% rispetto a luglio, pari a +36 mila.

Il dato è in linea con le attese di Reuters. Ad agosto 2017 il tasso di disoccupazione della fascia 15-24 anni scende al 35,1%.

Ad agosto il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni è calato di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente, attestandosi al 35,1%.

E' sicuramente una buona notizia quella comunicata dall'ISTAT in merito al mercato del lavoro in Italia.

C'è da sottolineare però che agosto è il mese dei lavori saltuari (nelle località turistiche si cercano camerieri per bar e ristoranti, bagnini, ecc.) e quindi non è detto che questo aumento dell'occupazione resti stabile nei prosismi mesi. Nel periodo giugno-agosto l'occupazione cresce tra i dipendenti (+0,8%, +136 mila), sia permanenti (+0,1%, +10 mila) sia, in misura maggiore, a termine (+4,8%, +125 mila), mentre risulta in calo tra gli indipendenti (-0,4%, -23 mila). Un anno più tardi l'Istat stima un aumento degli occupati di 36.000 persone rispetto a luglio e di 375.000 rispetto ad agosto 2016. La crescita interessa uomini e donne e riguarda i lavoratori dipendenti (+417 mila, di cui +350 mila a termine e +66 mila permanenti), mentre calano gli indipendenti (-42 mila). Il tasso di inattività cala tra i 25-34enni (-0,2 punti), cresce tra i 35-49enni (+0,1 punti), rimane stabile tra gli over 50. Nello stesso periodo diminuiscono sia i disoccupati (-2%, -60 mila) sia, soprattutto, gli inattivi (-2,9%, -391 mila). La crescita congiunturale dell'occupazione interessa tutte le classi di età ad eccezione dei 35-49enni ed è interamente dovuta alla componente femminile. Al contrario la crescita della popolazione degli ultracinquantenni ne raddoppia la crescita occupazionale.