La mela di Aism torna in piazza

La mela di Aism torna in piazza

In Italia sono 11 mila i giovanissimi con sclerosi multipla.

L'AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla - è l'unica organizzazione in Italia che interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla.

In piazza, infine, scenderanno anche gli HP Bikers Team, ovvero seicento motociclisti che condividono la passione per la moto e per il viaggio, alla ricerca di volontari per l'AISM, in un tour che sta toccando alcuni punti di solidarietà della Campania e della Basilicata. Ogni sacchetto di mele confezionato per l'evento benefico ha all'interno un kit informativo sull'Associazione, sulle modalità di donazione, sui risultati raggiunti dalla ricerca scientifica grazie alla raccolta fondi. Metà dei fondi raccolti andranno a sostegno di un progetto di SM pediatrica, l'altra metà rimarrà alla Sezione Provinciale di Rimini e sosterrà attività di benessere, supporto psicologico e di assistenza alle persone con Sclerosi Multipla.

"La ricerca - spiegano dall'AISM - ha fatto negli ultimi molti progressi. I fondi sono importanti e necessari non solo per trovare nuove soluzioni di terapia, ma anche per migliorare la qualità della vita di chi convive ogni giorno con la SM". Insieme con FISM - Fondazione Italiana Sclerosi Multipla - è il punto di riferimento per le circa 110mila persone colpite e per i loro familiari. A lei il compito di diffondere sul territorio informazioni sulle problematiche della Sclerosi Multipla. La sclerosi multipla è una tra quelle storie che voglio contribuire a cancellare dalla vita di tanti giovani e di tanti bambini.

Una collaborazione che nasce dalla volontà dei soci del Circolo di aiutare realtà impegnate sul territorio nazionale che combattono da anni contro una delle più gravi malattie del sistema nervoso centrale e che in Italia colpisce oltre 110.000 persone. I due terzi risultano essere donne, il 5% sono in età pediatrica e oltre il 50% giovani tra i 20 e i 40 anni.