Juventus-SPAL, Allegri conferma: "Poco turnover, qualcuno ha bisogno di giocare"

Juventus-SPAL, Allegri conferma:

E' la dimostrazione che la società ha lavorato e sta lavorando molto bene.

C'è De Sciglio nei convocati.

MARCHISIO - "È in una buona condizione e può fare uno spezzone".

Allegri si esprime sulle parole di Agnelli riguardo la conquista del settimo scudetto consecutivo: "Parlarne come un'impresa che va al di là della leggenda è importante, perché dall'esterno veniva quasi dato per scontato". Non è facile vincere sei scudetti e vincere il settimo sarebbe una cosa più che straordinaria: per farlo serviranno ancora più stimoli e motivazioni rispetto all'anno scorso.

HIGUAIN - "Higuain ha fatto una partita importante contro l'Udinese e il gol lo troverà già da domani probabilmente. Anche lui ritroverà i gol, ci sono momenti in cui si sta tre o quattro partite senza fare gol, ma bisogna stare sereni". I gol arriveranno di nuovo, non serve avere la fissazione. "Capita in tutte le stagione di avere periodi in cui non si fa gol".

DIFESA - "Buffon e Chiellini non giocano". L'importante è stata la vittoria della Juventus. La cosa bella di Ferrara, nonostante la società che allora era in difficoltà, è che si respirava aria di grande calcio.

L'assenza di Mandzukic sarà pesante, dato che il croato è un punto fermo per Allegri, anche se mercoledì avrebbe comunque potuto non scendere in campo, dato che l'allenatore aveva intenzione di concedergli un turno di riposo. Invece che passare in alto passiamo in basso.

Turnover per Allegri: tra i pali Szczesny dovrebbe prendere il posto di Buffon, in difesa possibile partenza da titolare per Barzagli al centro e Asamoah sulla sinistra; Bentancur-Khedira in mediana, Bernardeschi e Douglas Costa sugli esterni.

"Giocherà uno tra Federico e Cuadrado". "Sta molto bene fisicamente e per noi è sempre più importante". "Sturaro ha ancora un affaticamento e non ha ancora recuperato nemmeno Benatia".

"Domani gioca Alex Sandro".

CENTROCAMPO - "Ho dei dubbi sulla scelta tecnica".

SOLUZIONE - "La squadra deve riprenere a giocare 90 minuti per tutta la gara, invece nel corso delle partite dopo il vantaggio abbiamo concesso troppo e infatti con la Lazio siamo cascati".

"Dobbiamo ricominciare a fare punti in casa" ha continuato Allegri a proposito dell'impegno contro la SPAL. "Higuain? Perseguire questo tipo di obiettivo ci potrà portare a giocare una buona Champions".