Igiene ambientale, elezioni delle Rsu: la Cgil conquista tutti i seggi

Igiene ambientale, elezioni delle Rsu: la Cgil conquista tutti i seggi

A dirlo sono i risultati delle elezioni che si sono tenute nelle giornate di mercoledì 25 e giovedì 26 ottobre. Si è registrata e confermata un' alta affluenza al voto con oltre l'88%.

"La Fp Cgil a livello del territorio Forlivese, con i dati emersi dal voto, ha confermato di essere il primo sindacato, i lavoratori hanno scelto così di voler fare insieme al nostro Sindacato ed ai nostri candidati "la vera differenza" - prosegue Avantaggiato -". Fp Cgil primo sindacato anche a Linea ambiente, grazie ai 36 voti ottenuti (3 seggi).

Fabrizio Fratini (segretario generale della Fp Cgil Umbria) spiega il risultato ottenuto come il "frutto della grande qualità e credibilità delle nostre candidate e dei nostri candidati e della piattaforma programmatica che la Fp Cgil dell'Umbria ha sviluppato per il settore, tenendo sempre al centro la tutela, dell'ambiente, le condizioni del lavoro e la qualità del servizio pubblico".

Anche in questa tornata elettorale i lavoratori hanno rivendicato i propri spazi di partecipazione e i propri diritti, riconfermando ancora una volta il ruolo fondamentale della Cgil nel veicolare i bisogni ed elaborare le prospettive necessarie per riemergere dalla crisi investendo sul lavoro e su tutti coloro che garantiscono servizi di igiene ambientale. La FP CGIL Salerno con il risultato eccezionale ricevuto si batterà con ancora più ardore per un ciclo dei rifiuti virtuoso, libero da condizionamenti malavitosi, e metterà in campo ogni azione utile per la definitiva attuazione della legge regionale di riordino perché fondamento e sicurezza dei posti di lavoro e degli stipendi.

Si sono svolte le elezioni per le rappresentanze sindacali unitarie (RSU) e dei rappresentanti sui temi della sicurezza, salute ed ambiente (Rlssa) nel settore dell'igiene ambientale.