Elkann: "Exor non vende quote FCA"

Elkann:

Elkann nel corso dell'Investor Day ha anche spiegato agli analisti che l'obiettivo della holding è abbassare ancora il debito "per liberare risorse e tornare a investire nel 2018".

Il presidente di Exor John Elkann ha confermato che dopo il 2019 Sergio Marchionne rimarrà in Exor, anche dopo aver lasciato Fca. "Lui ha tanti cappelli, ma continuerà a essere presente e contribuirà al futuro del Gruppo".

(Teleborsa) - FCA è una "realtà molto positiva, in cui abbiamo creduto". Elkann ha indicato che 'Le prospettive per Fca sono molto forti'. Io e Sergio abbiamo investito personalmente per dimostrare la nostra fiducia, e anche Exor. Su Fca l'imprenditore ha dichiarato che le voci di interesse da parte di societa' cinesi 'sono state tutte smentite. Non intendiamo fare investimenti, acquisizioni o acquistare azioni proprie da qui a fine anno, perché riteniamo che la cosa importante sia tenere sotto controllo il nostro debito. "Non c'è nessuna intenzione di vendere la nostra quota in Ferrari". "Un percorso virtuoso. Appartiene legittimamente alla famiglia e a Torino".