Caso Anna Frank, Lotito rischia la squalifica

Il numero delle persone identificate è salito a 20, dopo che nei giorni scorsi ne erano state già individuate 16 dalla Digos, dalla polizia scientifica e dal commissariato Prati, che indagano con l'aiuto delle immagini di videosorveglianza dello stadio Olimpico.

23 ottobre 21.31: Cori di incitamento per la Roma da parte della curva Sud hanno disturbato la lettura da parte dello speaker di un brano del diario di Anna Frank prima di Roma-Crotone.

La Procura ha aperto un fascicolo per istigazione all'odio razziale.

La Procura contesta anche il comportamento dei tifosi della Lazio, che, attraverso un escamotage sono riusciti, nonostante la squalifica della Curva Nord, a seguire la partita contro il Cagliari in Curva Sud. Tra questi anche molti giovani, ma anche tifosi più anziani: la posizione più grave è quella di un 46 anni con precedenti penali, già sottoposto a Daspo per ben 3 volte, di cui l'ultima per 5 anni conclusa nel 2013.

L'ufficio guidato da Giuseppe Pecoraro ha chiuso in mattinata le indagini.

Lotito ora rischia una squalifica, che potrebbe anche essere di lunga durata. Le contestazioni sono in fase di comunicazione al club biancoceleste, che produrrà le sue tesi difensive in vista del verdetto.

La Procura della Figc: "La Lazio e Lotito hanno violato due articoli del codice di giustizia sulla lealtà sportiva". Su quest'ultimo accadimento, una fonte dentro la comunità ebraica di Roma ha parlato all'Ansa: "E' stato un gesto spontaneo di alcuni ragazzi della comunità indignati per le parole offensive del presidente della Lazio, Claudio Lotito".