#CagliariGenoa, Juric: "Vittoria strameritata. Taarabt sta diventando un nuovo giocatore"

#CagliariGenoa, Juric:

Infine, sul momento della squadra: "Sono convinto che i punti debbano arrivare attraverso il gioco". Due settimane dopo il ko del Ferraris col Bologna, Ivan Juric appare più sereno. E' consapevole del contributo che può offrire. Lui ha qualità sia nella fase difensiva che offensiva.

Quella di Perinetti è una figura molto gradita. "Anche nei match contro l'Inter, la Juve e la Lazio siamo sempre stati in partita, abbiamo perso, ma facendo bene".

Finalmente siamo tutti al completo, con l'unico dubbio appunto che riguarda Lapadula, che non gioca da tanto tempo.

"Non so se sarà la gara della svolta, ma oggi abbiamo meritato e giocato benissimo, prestazione veramente buona". Una vittoria voluta e meritata oltre a quanto dica il risultato che è stretto per ciò che ha fatto vedere la squadra di Juric. "Questa è la mia strada, condivisa dai ragazzi che vogliono fare così". "Puoi fare il 3-5-2 triste, dove butti palla avanti, oppure puoi giocare in un modo diverso, dipende tutto da come interpeti il calcio". Erano bastati pochi mesi ad Adel Taarabt per entrare nel cuore di un pubblico esigente come quello del Milan, che a San Siro negli anni è stato abituato molto bene. Magari Rigoni, in netta ripresa: "Quando ha sbagliato l'ho detto e l'ho criticato, ma ora si è rimesso in carreggiata e si sta allenando bene da un bel po'". Costruiamo infatti tanto, per poi però concludere meno. "Lo conosciamo bene, sa lavorare bene sia dentro che fuori dall'area di rigore ed è un bravissimo ragazzo, dovremo stare attenti".