ASTRONOMIA - un asteroide sfiorerà la Terra

ASTRONOMIA - un asteroide sfiorerà la Terra

Mai abbastanza da rappresentare alcun tipo di pericolo. È stata a tal proposito lanciata la 2012 TC4 Observing Campagn, che ha l'obiettivo di migliorare l'abilità di individuare e classificare l'oggetto, di determinarne composizione e orbita, e fare rapporto su tutti gli asteroidi in transito vicino alla Terra che sono potenzialmente pericolosi. L'asteroide, del diametro compreso tra i 12 e i 30 metri, è di gran lunga più piccolo dell'ultimo che ha sfiorato la Terra, 3122 Florence, il cui diametro medio è invece di circa 4,9 chilometri. Il suo passaggio infatti avverrà ben all'interno dell'orbita lunare. Nulla rispetto ai 650 metri di 2014 JO25, transitato lo scorso 19 aprile a 1,8 milioni di chilometri dal nostro pianeta, o al famigerato chicxulub di 12 chilometri che 66 milioni di anni fa determinò l'estinzione dei dinosauri, ma sufficientemente grande per creare potenziali disastri. L'Agenzia spaziale americana coordinerà dodici distinti enti ed istituti sparsi per tutto il mondo grazie al Planetary Defence Coordination Office recentemente istituito.

Non sarà visibile a occhio nudo, ma i più esperti, armati di un buon telescopio, potranno osservare il ritorno dell'asteroide 2012 TC4.