Anticipazioni Uomini e Donne, trono classico: registrazione del 29 settembre

Anticipazioni Uomini e Donne, trono classico: registrazione del 29 settembre

Se oggi dovesse andare in onda una nuova puntata del trono classico di Uomini e Donne, vedremo il ritorno di Mario Serpa, ex fidanzato di Claudio Sona, primo tronista gay del programma, nello studio di Maria De Filippi. Leonardo afferma che "per la sua gelosia ha già visto abbastanza" e quindi medita sull'abbandono, Sabrina si mostra indecisa sul trattenerlo o meno, Maria consiglia loro un ballo per fare il punto della situazione...e alla fine il corteggiatore dà le dimissioni. Tina esce dallo studio e rientra con il megafono, l'audio non si sente e parte il recall della puntata precedente riguardo Gemma; quest'ultima fa il suo ingresso in studio, non prima che Tina faccia entrare la mummia bruciacchiata con un cartello su di essa in cui è scritto "Cercasi esperto restauratore per pelli essiccate".

Nicolò F. sostiene che "se te piace lui nun te posso piacé io", sottolineando la profonda diversità col suo omonimo rivale; tra i due sguardi complici e parole di un certo spessore, fino ai saluti. L'ex ballerina del talent show di "Amici" si è però fin da subito fatta voler bene, portando una ventata di leggerezza e di allegria, necessaria per alleggerire il clima fin troppo teso e pesante che molto spesso di respira neglistudi durante le registrazioni del programma. La seconda esterna che viene mostrata è quella con l'altro corteggiatore Nicolò dove la complicità tra i due è visibile ad occhio nudo. Il dentista napoletano ha ricevuto molte critiche dalle sue corteggiatrici, stanche di non essere mai considerate. In studio nuovo scontro di opinioni tra Tina e Gianni, questa volta sul "livello di bellezza" di Nicolò R.: per la prima non è niente di che, per il secondo ovviamente il contrario. Non mancheranno poi le prime discussioni tra Mattia e Paolo Crivellin, entrambi interessati alla corteggiatrice veronese, Vittoria Daganello.

La presenza di Sabrina Ghio alla nuova edizione del Trono Classico è stata accolta inizialmente con grande scetticismo dal pubblico dello studio di "Uominie Donne".