Alfano: "L'ambasciatore di Kim sarà espulso dall'Italia"

Alfano:

Ma la decisione, anziché attraverso i canali ufficiali, come sarebbe doveroso, è stata annunciata dal ministro degli Esteri, Angelino Alfano, in una intervista a Repubblica! Sui rapporti con la Corea del Nord l'Italia ha "preso una decisione forte e cioè che l'ambasciatore di Pyongyang dovrà lasciare il Paese".

L'Italia ha deciso di espellere l'ambasciatore della Corea del Nord. L'ambasciatore dovrà lasciare l'Italia.

La sensazione sarebbe quella che la Corea del Nord starebbe per effettuare un ulteriore lancio balistico.

"L'Italia, che presiede il Comitato Sanzioni del Consiglio di Sicurezza, chiede alla comunità internazionale di mantenere alta la pressione sul regime", afferma il capo della Farnesina.

Il punto è che Amano ha spiegato che non è ancora in grado di stabilire se il sesto test nucleare di Pyongyang, avvenuto il 3 settembre scorso, sia stato una bomba a idrogeno o meno. "Tuttavia, non tronchiamo le relazioni perché può essere sempre utile mantenere un canale di comunicazione". Questo è quanto ho detto al collega egiziano un paio di settimane fa. "Ho ricevuto una risposta positiva".