Ad Asti si celebra la giornata dell'Unità nazionale e delle Forze Armate

Ad Asti si celebra la giornata dell'Unità nazionale e delle Forze Armate

Per celebrare la Commemorazione dei Defunti (2 novembre) e la Giornata dell'Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate (4 novembre) il Comune di Spoleto ha organizzato una serie di iniziative. In questa giornata si intende ricordare, con un commosso pensiero, i caduti di tutte le guerre che, anche giovanissimi, hanno sacrificato la vita in Patria e all'estero, per la sicurezza del Paese e della comunità internazionale e per la salvaguardia della Pace.

A Romana si comincerà alle 10.00, nella casa comunale, con il raduno e il corteo in direzione della Chiesa parrocchiale di Nostra Signora degli Angeli dove sarà celebrata la Santa Messa.

Alle 11.30 alza bandiera e a seguire: gli Onori ai caduti con deposizione della corona, la Preghiera del Combattente, la lettura del messaggio del Capo dello Stato, la lettura del Bollettino della Vittoria di Armando Diaz, l'esecuzione dell'inno nazionale da parte di Eleonora Anselmo del Liceo Classico "V. Alfieri" canti del Coro, le riflessioni di studenti delle scuole secondarie di secondo grado.

Il sindaco di Isernia, Giacomo d'Apollonio, invita l'intera cittadinanza ad intervenire, sabato 4 novembre, alle celebrazioni ufficiali che si svolgeranno nel capoluogo pentro, come in tutta Italia in concomitanza con la cerimonia presieduta in Roma dal Presidente della Repubblica, al fine di rinnovare la riconoscente ammirazione e la stima di tutti gli italiani per le Forze Armate.