Yamaha ad Aragon sostituisce Valentino con Van der Mark

Yamaha ad Aragon sostituisce Valentino con Van der Mark

Le residue speranze di Valentino Rossi (e dei suoi tifosi) si sono infrante contro la dura realtà dei referti medici: il tanto atteso miracolo non ci sarà, e il Dottore sarà costretto ad assistere dal suo divano di Tavullia anche al prossimo Gran Premio di Aragon. Lo ha ufficialmente comunicato la Yamaha con un comunicato stampa in cui si precisa che il sostituto sarà l'olandese Michael Van der Mark. La casa giapponese non lo aveva sostituito per il Gp di Misano ma per la pista spagnola corre ai ripari. "Sono sicuro che sarà una grande esperienza di apprendimento". Una decisione, viene spiegato, praticamente inevitabile.

Visto che nel 2011 era toccato a Katsuyuki Nakasuga sostituire Jorge Lorenzo e nel 2016 Alex Lowes era subentrato a Bradley Smith abbiamo deciso che questa volta Michael Van der Mark avrebbe dovuto avere l'opportunità di correre. Abbiamo optato per dare un'opportunità a Michael. Non è facile decidere di sostituire un pilota, figuriamoci Valentino Rossi. Però pensiamo che Michael abbia le carte in regola e l'esperienza adatta per fare un bel lavoro. "Confidiamo che Valentino recuperi velocemente per vederlo di nuovo in sella alla M1 nel più breve tempo possibile". Sono molto curioso di vedere come mi adatterò anche se credo che non sarà facile il debutto nelle libere senza un test iniziale. Tuttavia, il tre volte vincitore della 24h di Suzuka conosce Yamaha e conosce il paddock MotoGP dopo aver gareggiato in sette GP (125cc) nel 2010 e in una gara della Moto2 nel 2011.