Ucciso in un b&b a Verona, la lite per una sigaretta negata

Ucciso in un b&b a Verona, la lite per una sigaretta negata

Nel B&B c'erano sette portoghesi.

Il portoghese è morto dissanguato intorno alle 21:30.

Una sigaretta negata ha scatenato la lite culminata con la coltellata che ha ucciso un cittadino portoghese, ieri sera in un B&B di Verona, nel quartiere di Borgo Roma. L'omicida è rimasto sul posto e ai poliziotti ha raccontato di una lite che è sfociata in tragedia. Il sospettato è stato fermato con l'accusa di omicidio volontario aggravato da futili motivi ed è stato portato in carcere. Gli agenti hanno già arrestato l'uomo che avrebbe sferrato la coltellata mortale.