Trump, Corea Nord ostile e pericolosa dimensione font +

Trump, Corea Nord ostile e pericolosa dimensione font +

Trump ha risposto uscendo dalla chiesa di St. John, dove si è recato con la First Lady Melania per la giornata della preghiera.

La Corea del Sud, che ha alzato l'allerta, ha intenzione di chiedere più aspre sanzioni assicurando che fara' tutta la pressione possibile sul Consiglio di Sicurezza dell'Onu perché si arrivi all'isolamento "totale" di Pyongyang.

La Corea del Nord sostiene di aver lanciato una bomba a idrogeno cinque volte più potente di quella lanciata dagli Stati Uniti contro la città giapponese di Nagasaki alla fine della Seconda Guerra Mondiale e le prime rilevazioni sulla scossa sismica provocata dalla deflagrazione sembrerebbero confermare tale affermazioni.

La Cina ha presentato "una forte protesta formale" all'ambasciata della Corea del nord di Pechino contro l'ultimo test nucleare.

L'ha lasciata Barack Obama al suo successore Donald Trump, che l'ha trovata nello Studio Ovale: il contenuto della missiva è stato rivelato solo oggi, in esclusiva, dalla Cnn.

I consiglieri del presidente statunitense Donald Trump lo hanno invitato alla prudenza e a intraprendere la via diplomatica per risolvere la crisi innescata dai lanci missilistici della Corea del Nord e dal test con una bomba all'idrogeno effettuato domenica. Dato ancora più allarmante è il fatto che l'ordigno, secondo fonti ufficiali di Pyongyang, potrebbe essere montato su un missile intercontinentale in grado di raggiungere la costa occidentale degli Stati Uniti. "Abbiamo diverse opzioni militari - ha sottolineato Mattis - e abbiamo la capacità di difenderci e di difendere i nostri alleati, la Corea del Sud e il Giappone". Al ministero dell'Ambiente cinese risulta che il livello di radioazioni nei pressi del confine nordcoreano risulta normale: "Il test nucleare non ha prodotto effetti sull'ambiente nazionale".