Torre del Greco, 15 enne disabile segregata in casa tra i rifiuti

Torre del Greco, 15 enne disabile segregata in casa tra i rifiuti

Scoperta raccapricciante a Torre del Greco, comune in provincia di Napoli, dove una disabile di 15 anni residente nel comune di Casoria ma domiciliata con il padre di 56 anni e la madre di 44 in un'abitazione nel centro storico della città vesuviana. Perché in quella casa non c'è nemmeno il bagno.

Durante un blitz della Polizia in un'abitazione di Torre del Greco è stata trovata una ragazza di 15 anni affetta da disabilità in un letto tra urina, escrementi e rifiuti di ogni genere, oltre che completamente nuda.

A darne la notizia è stato Metropolis, che ha raccontato della grave condizioni in cui versava la ragazza, ormai resa prigioniera dai suoi stessi genitori, i quali percepivano la sua pensione di invalidità, non occupandosi minimamente del suo stato piscofisico e igienico. La 15enne sarebbe stata prontamente prelevata, malgrado il diniego dei genitori, e portata dal 118 nell'ospedale della città. Poi, dopo avere accertato il suo stato di salute, è stata trasferita in una casa famiglia. Non solo la ragazzina ma l'intero nucleo familiare viveva infatti in condizioni igieniche e psico-fisiche davvero preoccupanti.

Un altro sopralluogo, senza esito, era stato eseguito lo scorso luglio. L'incontro con i servizi sociali ha rappresentato per la giovane disabile un vero e proprio miracolo.