Sventato traffico internazionale di stupefacenti tra Sicilia, Calabria e Campania

Sventato traffico internazionale di stupefacenti tra Sicilia, Calabria e Campania

Una doppia operazione anti-droga tra Sicilia, Calabria e Campania ha portato all'arresto di 19 persone per reati in materia di stupefacenti aggravati dalla transnazionalita'. Il fulcro dell'organizzazione poi verrebbe proprio dal Palermitano: si tratterebbe di A.B, di 38 anni, originario di Carini. L'operazione è scatatta la scorsa notte.

La "polvere bianca", acquistata a 30 mila euro al chilo, arrivava sull'isola da Colombia, Venezuela ed Ecuador, a volte passando prima dal sud della penisola, nascosta tra pedane di legno o nelle confezioni di altri prodotti stipati nei container e magari distribuiti da ignari corrieri.

Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Palermo, nell'ambito delle operazioni "Cinisaro" e "Meltemi", coordinate dalla locale Dda. Le indagini si concentrano adesso sulle chat utilizzate dai trafficanti, che dovranno essere decifrate.