Sampdoria: Giampaolo pensa a Duvan Zapata, Strinic dal 1'?

Sampdoria: Giampaolo pensa a Duvan Zapata, Strinic dal 1'?

Se il turno infrasettimanale delle coppe ha fatto capire come lo stato di forma di molte squadre sia ancora imperfetto, ciò non può che aumentare l'interesse, rendendo più probabile il verificarsi di sorprese in grado di accrescere l'interesse per un torneo che ha bisogno di rivelarsi meno scontato rispetto agli anni passati.

Anche se avranno sofferto in tanti, domenica sera, a scorrere la classifica e immaginare dove avrebbe potuto salire in classifica l'undici doriano con una vittoria nella partita rinviata con la Roma (da oggi nei punti vendita ufficiali è possibile chiedere il rimborso del biglietto), infatti, le direttive in casa Samp sono state chiare da subito, dimenticare l'occasione perduta e guardare oltre. Esclusi dalla lista Viviano (sostituito, solo numericamente, dal giovane portiere ungherese Hutvagner), il convalescente Dodò, Ivan e Djuricic per scelta tecnica. Il tecnico blucerchiato ha avuto il tempo per lavorare con gli ultimi arrivati: Strinic e Zapata esordiranno dal primo minuto. Non la snatureremo, ma potrei fare scelte funzionali a contrastare l'avversario. "Ivan è reduce da un lungo infortunio, si allena con noi in determinate situazioni ma il centrocampo è completo". Farò degli accorgimenti per il Torino. Giampaolo sembra però ormai avere preso possesso della squadra e quindi la Sampdoria si presenta a Torino con fieri propositi. "Sono sicuro che nel medio periodo diventerà un giocatore importante". Non ha ancora le conoscenze adeguate ma è un diamante grezzo sul quale sarà bello lavorare. "Sono certo che ci tireremo fuori qualcosa". Pur arrivato tra i malumori, il riposo forzato del fine settimana appena passato permetterà alla nuova difesa di lavorare ancora all'inserimento di Strinic, ad esempio.