Ryanair, cancellati voli su Napoli: "Pronte richieste di risarcimento"

Ryanair, cancellati voli su Napoli:

Una class action contro Ryanair: è la mossa con cui Adiconsum Palermo ha deciso di rispondere al piano di cancellazione dei voli della compagnia irlandese. Il fascicolo, creato dal procuratore Walter Mapelli e ora nelle mani del sostituto procuratore Fabrizio Gaverini, è stato aperto senza alcuna ipotesi di reato dopo un esposto del Codacons; lo ha riferito l'associazione dei consumatori con una nota.

Saranno circa 2.000, alla fine di ottobre, i voli cancellati da Ryanair a partire da sabato 16 settembre.

Secondo i dati forniti dalla stessa compagnia i voli cancellati saranno in tutto meno del 2 per cento di quelli totali e secondo i calcoli di Bloomberg sulle statistiche dei passeggeri delle compagnie aeree, nelle prossime sei settimane la cancellazione avrà conseguenze su un numero di passeggeri compreso tra i 308 mila e i 385 mila in tutta Europa.

A motivare le cancellazioni - come spiegato proprio da Ryanair - sono alcuni problemi sulle ferie dei lavoratori, piloti e personale di bordo.

Una riduzione - hanno evidenziato dalla compagnia - che permetterà anche di arrivare nuovamente al 90% di puntualità dei voli: un indicatore che negli ultimi periodo è sceso all'80%.

Disagi enormi per passeggeri che avevano acquistato biglietti.