Rummenigge scarica Ancelotti: 'Questo non è il Bayern'. E Robben attacca

Rummenigge scarica Ancelotti: 'Questo non è il Bayern'. E Robben attacca

Il Bayern è una squadra completa, hanno parecchie scelte sia in attacco che in difesa, per questo possono cambiare sistema di gioco durante la partita.

Ancelotti pagherebbe quindi il pesante ko di ieri sera al Parco dei Principi, dove il Paris Saint Germain ha sconfitto per 3-0 il Bayern.

Sul banco degli imputati ovviamente soprattutto Carlo Ancelotti, la cui posizione - secondo quanto svela 'SportBild' - starebbe velocemente precipitando.

"E' una sconfitta che va analizzata, dobbiamo trarne tutte le conseguenze - era stata la 'minaccia' del presidente bavarese - Quello visto in campo a Parigi non è stato il vero Bayern".

Ancelotti ha difeso le sue decisioni sull'undici messo in campo, ma nelle interviste post-partita la sua posizione è sembrata essere già in discussione: se Robben ha preferito glissare sulle domande riguardanti il suo allenatore, Rummenigge è stato invece molto critico. La batosta in Champions arriva peraltro dopo l'inatteso pareggio interno contro il Wolfsburg in Bundesliga, un risultato che spinge il Bayern 3 punti dietro la capoiista Borussia Dortmund. A pagare con l'esonero potrebbe essere proprio Ancelotti, con Willy Sagnol già allertato come eventuale sostituto dell'italiano. Ore caldissime in Baviera, a breve se ne saprà di più.