Roma-Verona, Pellegrini: "Contento per il ritorno di Ale. Continuiamo così"

Roma-Verona, Pellegrini:

Nel 2014/2015, poi, complici anche le frequenti assenze di Maicon per infortunio, Florenzi si riscopre terzino destro, posizione dalla quale siglerà anche il gol più bello della sua carriera l'anno successivo in Champions contro il Barcellona, da 55 metri. "L'Inter, poi, ha solo il campionato e ha un grande mister che ha fatto bene a Roma e farà bene anche lì". "Quando gioca basso rischia poco, quanto attacca osa e crea molto". Non ho visto niente, si sono presi in giro. Dobbiamo essere più incisivi e più bravi ad attaccare l'area avversaria'.

Per il suo tipo di gioco un giocatore come Pellegrini e Florenzi potrebbero rendere brillante il suo gioco? La festa della squadra, che si concentrava più sull'assist-man che sul goleador, confermava l'importanza del recupero. Parte da un concetto importante, cioè di portare più uomini in zona palla, lo abbiamo fatto ancora poco e in questa partita si è evidenziato maggiormente e sono state create queste linee di passaggio dove Nainggolan è bravo. "Lui è un '96 che da due anni è protagonista in serie A". In tante partite ho sacrificato Defrel. L'infortunio? Mia moglie e mia figlia mi hanno aiutato tantissimo e non finirò mai di ringraziarle, non vedo l'ora di tornare a casa ad abbracciarle.

Roma, finalmente Florenzi: “Comincia una nuova vita”
Florenzi: “Per la lotta al vertice c'è anche l'Inter. Spalletti un grande, sicuramente…”

Se l'assetto generale della squadra non è cambiato, con Dzeko solo in avanti e due esterni alti a supporto tra centrocampo e attacco, è pur vero che contro il Verona - per un turn-over forzato dai mille impegni ravvicinati - Di Francesco ha cambiato gli interpreti. Dobbiamo dimostrare partita dopo partita di meritare di stare in alto. Abbiamo già la testa a Benevento, c'è una gara dietro l'altra.

All'Olimpico arriva il Verona, ma nei dintorni Trigoria l'avversario della Roma nella quarta di giornata sembra l'ultima questione da affrontare in ordine di importanza. Il tatuaggio sul dito? "No se volete mi metto con il 5-3-1-1".