Roma - Udinese: Di Francesco in conferenza stampa

Roma - Udinese: Di Francesco in conferenza stampa

MENO SQUADRE - "Può essere una soluzione ma non sta a me dirlo". Questo divario esisto e quindi determinate valutazioni hanno un senso. "Più andrà avanti il campionato più le squadre inizieranno a capire come si affronterà".

Conferenza stampa di vigilia per Eusebio Di Francesco che ha presentato il match di domani della sua Roma contro l'Udinese: "Possiamo competere - dice il tecnico - con Juve e Napoli anche se loro sono un po' solide". Questa Roma è più basata sul collettivo: credo molto nel gruppo.

Defrel. "È stato preso per essere l'alternativa a Edin. Nelle situazioni in cui siamo l'ho portato a destra, non rendendo magari per le sue reali qualità. Pian piano lo riporterò in zona centrale, poi quando rientrerà Schick farò altre valutazioni".

Roma come Juventus e Napoli.

Karsdorp ed Emerson. "Emerson e Pellegrini sono andati ad Amburgo per valutare la risposta muscolare e sono nel percorso giusto rispettando i tempi. Sono giocatori in cui credo tantissimo, ma non sono ancora nella condizione giusta per essere inseriti in squadra". Karsdorp ha avuto questo problema che lo ha frenato. Allenandolo mi sono reso conto che lui ha questa capacità impressionante di poter fare più ruoli. Penso di aver capito quale sia il ruolo ideale ma non lo dico qua perché rischio di fare una figuraccia (ride, ndr).

Insomma, momenti differenti e ambizioni differenti per queste due squadre con la Roma che ha nove punti in classifica, con una partita da recuperare, e vuole il terzo successo consecutivo mentre i Friulani hanno bisogno di una scossa visto che la classifica non sorride nonostante ci troviamo solo all'alba della sesta giornata di campionato.