Ocse, Italia penultima per laureati. Risorse al minimo per istruzione

Ocse, Italia penultima per laureati. Risorse al minimo per istruzione

Male anche la percentuale dei laureati, che si attesta al 18% contro il 37% della media nella zona Ocse: il dato più basso dopo quello del Messico.

Ocse: Italia maglia nera per spesa istruzione.

"Incrementare il numero di laureate e laureati nel nostro Paese è uno degli obiettivi che ci siamo prefissati e verso il quale ci stiamo già muovendo - ha detto il ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli, commentando lo studio - I dati certificati oggi dall'Ocse confermano un quadro che conosciamo e rispetto al quale il Governo sta mettendo in campo azioni mirate, nella consapevolezza che aumentare il numero di coloro che si laureano, con un'attenzione specifica all'incremento delle lauree nei settori scientifici". Un calo del 9% rispetto al 2010. Il sindacato aggiunge che l'Italia è anche l'unico Paese dell'Ocse che dal 1995 non ha potenziato la spesa per studente nella scuola primaria e secondaria a dispetto di un aumento in media del 62% degli altri. Secondo il documento, queste cifre potrebbero essere in parte dovute a "prospettive insufficienti di lavoro e a bassi ritorni finanziari in seguito al conseguimento di un titolo di studio terziario". Da quanto si legge nel rapporto, in Italia le prospettive di lavoro per i laureati sono inferiori rispetto a quelli dei diplomati.

Il picco di giovani non impiegati si registra soprattutto in Campania, Calabria e Sicilia, dove appartiene alla categoria dei Neet più di un giovane su 3. Bene anche le discipline scientifiche, che hanno avuto il 24% dei laureati, un dato di poco inferiore alla media Ocse. Sempre secondo l'Ocse, il 72% dei bimbi frequenta istituti pubblici e in ogni classe ci sono in media 13 alunni per insegnante. Resta però bassa la spesa per le istituzioni scolastiche in questo ciclo di insegnamento: nel 2014 l'Italia ha dedicato solamente lo 0,5% del suo Pil (6.500 dollari per studente), contro lo 0,8% di media nella zona Ocse (8.700 dollari per studente).