Napoli, turisti fanno arrestare parcheggiatore: gli aveva rigato l'auto

Napoli, turisti fanno arrestare parcheggiatore: gli aveva rigato l'auto

E' successo a Napoli, nel rione Sanità. Parcheggiata la loro vettura in piazza museo Filangieri, mentre si avviano con i bagagli verso il B&B erano stati avvicinati da un soggetto calvo che chiedeva loro dei soldi per il parcheggio.

I ragazzi salivano in auto fermamente decisi a denunciarlo ma volendo essere sicuri che venga punito lo fotografavano con lo smartphone. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, i quattro avevano prenotato delle stanze in un B&B di vicoletto Zuroli. I ragazzi rispondevano che non intendono pagare ma il parcheggiatore abusivo insisteva con toni e atteggiamento sempre più minacciosi.

Entrano in albergo, posano i bagagli, fanno un giro per la città e rientrano. Desiste quando i ragazzi gli dicono che sosteranno per poco. La mattina dopo volevano proseguire ed ampliare il loro giro turistico e quindi andavano a riprendere la loro vettura.

Non pagano il parcheggiatore che, per ripicca, gli riga la carrozzeria dell'automobile. Vicino all'auto c'e' colui che aveva chiesto i soldi, in mano un mazzo di chiavi attaccate a una catenella.

I ragazzi si accorgono che le fiancate della vettura sono rovinate da varie rigature. I ragazzi salgono in auto. I militari dell'Arma si recano subito sul posto e individuano l'uomo ripreso nelle foto, lo bloccano e lo sottopongono a perquisizione. In una borsetta a tracolla hanno trovato delle chiavi con catenella che verosimilmente l'uomo ha usato per rigare l'auto.

E' stato così arrestato Domenico Leva, 54 anni, già noto alle forze dell'ordine.