Milan-Spal, Rodriguez: "Importante vincere, con la Sampdoria più dura"

Milan-Spal, Rodriguez:

Se possiamo tracciare un piccolo bilancio possiamo dire che finora i colpi del Milan hanno mostrato, chi più chi meno, di essere meglio dei loro predecessori. Intanto vinciamo la prossima, poi penseremo agli scontri diretti. A distanza di quasi 50 anni la squadra ora allenata da Leonardo Semplici cercherà di compiere un'impresa che finora nella storia della Serie A è avvenuta ben poche volte, uscire imbattuti dal campo del Milan. "E' un giocatore straordinaria". Montella inserisce Zapata al posto di Musacchio in difesa e sceglie l'attacco pesante, con Kalinic e André Silva come a Vienna in Europa League: coppia con potenziale, non ancora affiatata. Kessie stesso è giovanissimo, è destinato a crescere. Ora sta al tecnico assemblare il tutto ma a quanto pare si tratta solamente di una questione di tempo, è lecito aspettarsi qualche passaggio a vuoto da parte di una squadra completamente ricostruita da zero ma sarebbe ingiusto dire che il Milan stia deludendo le aspettative. Beh, lui si dimentica tante cose. "Credo che questa squadra sia destinata a vincere ancora".

"Il mister ci ha detto in riunione che io avrei tirato il primo rigore e Kessie il secondo". Oggi abbiamo fatto degli errori, specialmente sui rigori.