Messico, assistente della produzione di "Narcos" ucciso in strada

Messico, assistente della produzione di

La vicenda che stiamo per raccontarvi ha dell'inquietante. Le prime due stagioni sono incentrate su Pablo Escobar e il cartello di Medellìn, mentre la terza sul cartello di Cali. Carlos Muñoz Portal, 37 anni, assistente di produzione di Netflix, si trovava in Messico per individuare la location della quarta stagione della serie "Narcos".

Il corpo dell'uomo, crivellato di colpi, è stato trovato in una strada del comune di Temascalapa dentro il bagaglio della sua macchina. Il portavoce della procura locale, Claudio Barrera, ha riferito che non ci sono testimoni perchè la zona è poco abitata e poi ha aggiunto che gli assassini probabilmente "hanno pensato che stesse raccogliendo informazioni sulla zona e hanno seguito la sua auto".

Munoz lavorava da una decina d'anni nell'industria cinematografica, aveva partecipato anche a grossi blockbuster come "Fast & Furious - Solo parti originali" e il film di James Bond "Spectre".