Marco Borriello sbotta su Instagram: "Non c'era il rigore per l'Inter!"

Marco Borriello sbotta su Instagram:

Questa è stata la seconda domenica di fila in cui abbiamo ricevuto contro un rigore su un episodio molto dubbio: non vorrei che la Spal fosse la vittima dell'esperimento VAR (che tra l'altro a me piace molto ma senza farne abuso).

"Sarebbe meraviglioso vincere tutte le partite o riuscire sempre a fare gol..."

"L'attaccante della formazione di Semplici non ha usato mezzi termini per definire la partita di domenica: "...a volte bisogna fare i conti con una serie di motivi tecnici, fisici e di Var". L'unico rimedio che conosco è continuare a lavorare per migliorarsi con costanza e pazienza aspettando la prossima occasione...buona settimana a tutti #forzaspal'. Fin qui niente di particolarmente rilevante.

RIGORE E SKRINIAR - Incalzato dai lettori interisti, Borriello risponde per chiarire la sua posizione: "Secondo il mio modesto parere non era rigore, l'ho rivisto sessantasette volte anche al rallentatore".

Nonostante tutto Borriello ha dimostrato grandissima sportività complimentandosi con gli avversari e in particolare con il suo diretto marcatore Skriniar che a suo giudizio è davvero "una bestia": "Detto questo, l'Inter è una grandissima squadra, tostissima, farà un grande campionato". Voglio dire che il tocchettino del nostro difensore non giustifica il volo d'angelo di Joao Mario. "Complimenti all'Inter per averlo preso". "Buon campionato". Insomma, VAR-Borriello 1-0.