L'Unione Europea lancia WiFi4Eu: reti WiFi gratuite in 6.000 comuni

L'Unione Europea lancia WiFi4Eu: reti WiFi gratuite in 6.000 comuni

Il Parlamento europeo ha infatti dato il via libera definitivo al programma "WiFi4EU" (582 voti favorevoli, 98 contrari e 9 astensioni) con il quale saranno create reti Wi-Fi gratuite in 6mila comuni comunitari entro il 2020 e senza condizioni discriminatorie.

L'obiettivo è quello di creare in tutta Europa una rete per la connessione ad Internet gratuita, così da migliorare l'accesso ai servizi Web in oltre 6.000 comunità diffuse su tutto il Vecchio Continente. I fondi per la realizzazione della rete wifi, fanno sapere dall'Ue, saranno distribuiti sulla base dell'ordine di arrivo delle richieste ma anche in maniera "geograficamente equilibrata", in modo da non favorire eccessivamente un Paese e sfavorirne un altro.

Per ottenere i fondi, gli enti pubblici dovranno coprire i costi operativi della rete per almeno tre anni e offrire agli utenti una connessione gratuita, facile da accedere e sicura.

Per ulteriori informazioni su WiFi4Eu vi rimandiamo alla pagina dedicata sul sito della Commissione Europea.

"Il processo è molto semplice - ha spiegato il relatore della proposta Carlos Zorrinho - daremo dei voucher a chi ne farà domanda e con questi voucher gli enti potranno procedere all'installazione della connessione".

Una volta che ci si registrerà in una città al programma WiFi4EU con le stesse credenziali ci si potrà collegare in tutta Europa nei Comuni che aderiranno all'iniziativa. Sono state approvate anche salvaguardie per i dati personali. L'accesso deve essere fornito nelle lingue dello Stato membro interessato e, se possibile, in altre lingue ufficiali dell'UE.