Luigi Di Maio apre alla candidatura a premier 5 Stelle

Luigi Di Maio apre alla candidatura a premier 5 Stelle

Di Maio, non è test nazionale, è referendum - "Più che un test nazionale, il voto del 5 novembre lo vedo come un referendum: si può votare contro chi ha usato la Sicilia come un bancomat o votare per noi".

Lo ha detto Luigi Di Maio (M5s) a Radio Capital. "Dei ministri ne parleremo il 25 settembre, farlo prima significherebbe fare il 'fantacalcio'". "Non sarà né un'incoronazione né un'investitura - ha aggiunto pensando alla convention grillina del 22 24 settembre - e dal giorno dopo non vediamo l'ora di presentare il nostro programma al Paese e faremo conoscere agli italiani tutti i nostri candidati ministri". A questo proposito, il vicepresidente della Camera ha spiegato che, alle politiche, "l'obiettivo è raggiungere il 40%. Anche nel 2012 dopo il successo in Sicilia siamo diventati la prima forza politica a livello nazionale" alle elezioni del 2013.

A poco meno di due mesi dalle elezioni regionali in Sicilia, un'altra tegola sul Movimento Cinque Stelle: la quinta sezione civile del tribunale di Palermo ha sospeso la validità e gli effetti delle cosiddette "regionarie" siciliane, le elezioni on line che hanno incoronato Giancarlo Cancelleri candidato del Movimento a governare la Sicilia. Siamo sempre stati una grande squadra, i nomi dei ministri saranno scelti dal candidato premier.

Di Maio ha negato la possibilità di una eventuale alleanza con la Lega: "Io sono di Napoli: Salvini era uno di quelli che diceva 'Vesuvio lavali col fuoco'". Secondo il vicepresidente della Camera, quindi, "Renzi ha una ossessione nei confronti del M5s". "Mi auguro che questa mia sollecitazione non offenda nessuno - ha scritto il senatore Esposito su Facebook - ma di fronte a una amministrazione che ha tagliato la cultura, che rischia di perdere i soldi per la Metro2, che non ha una sola idea per il futuro di questa città, credo sia necessario che le forze produttive, sociali facciano sentire la loro voce, rispettosa ma ferma".