Lega Serie A, slitta nuovamente l'elezione del Presidente: la Juve

Lega Serie A, slitta nuovamente l'elezione del Presidente: la Juve

La Juventus, insieme con la Lazio e non la mediazione del Milan, aveva proposto di eleggere l'attuale direttore generale Brunelli come "presidente ponte", oltre ai due consiglieri federali e i nove consiglieri di Lega. Si è in attesa di votare le linee guida dello statuto invece, con le società ancora presenti in Lega.

Vicepresidente sarebbe Marco Fassone che sarebbe stato anche il grande mediatore per ricucire lo strappo che ha lacerato il calcio italiano per mesi: così Lotito e uno tra Pozzo e Campedelli (più che Marotta) saranno i consiglieri federali. "Un direttivo, snello, operativo - ha chiarito Tavecchio - con gran parte dei poteri che ora sono in capo all'assemblea". "E' una mia vittoria?"