Intesa Sanpaolo: Sharing Dreams, nuova campagna per incoraggiare la ripresa

Intesa Sanpaolo: Sharing Dreams, nuova campagna per incoraggiare la ripresa

Rinnovata fiducia e slancio verso la crescita con attesa di miglioramento per la propria situazione economica nei prossimi mesi, perché 'il peggio è passato': questo il trend che si riflette nei dati della ricerca IPSOS presentata oggi presso Intesa Sanpaolo, che rispecchiano il reale miglioramento di tutti gli indicatori di recupero della fiducia dopo la crisi e segna una nuova partenza dell'economia del Paese. Il sogno, protagonista dei due spot dedicati al mutuo giovani e a Xme conto, è metafora di desideri e dei progetti che motivano le scelte di vita, per i quali la banca è lo strumento per realizzarli.

Mutuo Giovani offre dunque "un finanziamento fino al 100%, estendibile a 40 anni e con una formula di rimborso flessibile, che prevede rate leggere nei primi 10 anni e di fatto un dimezzamento delle rate rispetto alle soluzioni tradizionali".

L'integrazione delle banche venete sarà anticipata a dicembre: lo hanno comunicato in una nota diffusa a tutti i dipendenti di Intesa Sanpaolo il responsabile Banca dei Territori Stefano Barrese e il Coo di Intesa Sanpaolo, Eliano Lodesani.

La presentazione della campagna è stata anche l'occasione per confermare una tendenza di ripresa del mercato immobiliare, certificata anche dai dati di Intesa Sanpaolo: nei primi sei mesi del 2017 la banca ha erogato finanziamenti per 11 miliardi di euro, di cui 8,2 miliardi per il mutuo per la casa, mentre in tutto il 2016 il credito erogato alle famiglie era stato di 17,2 miliardi.

"Comunichiamo la Banca e facciamo business con modalità inedite e distintive per un operatore bancario", dichiara Vittorio Meloni, responsabile Direzione Relazioni Esterne di Intesa Sanpaolo.

I cambiamenti socio-economici degli ultimi anni, ha continuato, "hanno imposto un'evoluzione del rapporto con la clientela bancaria e noi abbiamo deciso, da tempo, di incoraggiare la fiducia con nuovi schemi di comunicazione, partecipazione e condivisione".