Il ministro Padoan: "La ripresa dell'Italia è merito nostro"

Il ministro Padoan:

Altro ostacolo per la crescita "gli squilibri territoriali, di genere e di dimensione", ma è qui che il ministro ha rassicurato e avanzato soluzioni: "La fonte della crescita deve essere l'innovazione nel senso ampio del termine: non solo nuovi prodotti, nuovi processi ma anche nuove regole e nuove norme".

"La ripresa è sicuramente con una forte componente ciclica, non solo in Italia ma anche in eurozona". Quindi non si aspetta una stagione splendida.

Atteso in chiusura del Forum Ambrosetti di Cernobbio - appuntamento internazionale ai massimi livelli istituzionali, governativi e imprenditoriali, per la discussione di temi economici- Pier Carlo Padoan difende le scelte del Governo e riesce anche a dare un'iniezione di fiducia all'illustre platea. "Per ridurre gli squilibri - ha aggiunto - bisogna avere una visione complessiva del Paese". "Questo lo vedremo alla fine.", sorride il ministro dell'Economia. Qualcuno dice basta fare così, ma io non ci credo. Per il ministro servono investimenti, una nuova regolamentazione, collaborazione tra scuola, università, ricerca e mercati finanziari in grado di accompagnare le scelte negli investimenti. "C'è un clima politico ed economico che lo consente e se non la si coglie il Paese non sta fermo, va indietro; il ciclo prima o poi finisce e il Paese sta nella condizione di sfruttare questa opportunità". "Questi due elementi sono nel lavoro che stiamo facendo e che completeremo in pochissimi giorni".

"La riforma del sistema finanziario deve avere come idea quella di rafforzare il sistema reale", ha detto ancora il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan. Dal palco è stato poi rivendicato il duro lavoro dell'attuale legislativa con un accenno alle sfide del prossimo governo che se da una parte "eredita un'economia migliore" dovrà anche "proseguire in avanti". Così il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, conversando a Monza con il presidente della Fia, Jean Todt, che lo ha accolto al suo arrivo in autodromo.