Il luppolo contrasta i tumori, ecco gli effetti benefici della birra

Il luppolo contrasta i tumori, ecco gli effetti benefici della birra

A rivelarlo è una ricerca pubblicata dall'Università di Pisa.

Dal luppolo della birra possono venire dei benefici per contrastare la diffusione del tumore, in sostanza di tratterebbe di una corta di "chemioterapico naturale". Tutto ciò, come spiega il portale di SkyTg24, sarebbe possibile grazie alle straordinarie proprietà dello Xantumolo, molecola presente in discrete percentuali proprio nel luppolo e nella birra, e dotata di eccellenti proprietà benefiche.

Nello specifico, stando a quanto riportato dai ricercatori in un comunicato, questo composto naturale sarebbe in grado di inibire il meccanismo attraverso cui le cellule tumorali si procurano l'ossigeno di cui hanno bisogno per proliferare nell'organismo.

Cos'è l'angiogenesi. Si parla di proprietà antiangiogeniche quanto un agente, come in questo caso lo Xantumolo, è in grado di bloccare lo sviluppo di nuovi vasi sanguigni vicino ai tumori impedendo loro, di fatto, di trovare nutrimento e di crescere. La ricerca è stata svolta in stretta collaborazione con il gruppo di Adriana Albini, direttrice del laboratorio di Biologia vascolare e angiogenesi di MultiMedica e direttore scientifico della Fondazione MultiMedica Onlus, e di Douglas Noonan, dell'Università dell'Insubria di Varese.

Gli esperti si sono concentrati proprietà anti-angiogeniche di un fitocomposto chiamato Xantumolo (XN).

"Il passo successivo - aggiunge la dott.ssa Albini - sarà quello di testare i più attivi derivati brevettati del luppolo in modelli cellulari complessi e individuare i principali interruttori molecolari coinvolti nel loro effetto anti-angiogenico e anti-tumorale come possibili bersagli da colpire, sia in approcci terapeutici sia di prevenzione". "Ciò consente di sviluppare ricerche competitive e fruttifere in pubblicazioni di rilevanza internazionale e prodotti a ricaduta economica nel trasferimento tecnologico quali i brevetti", conclude il prof.