#CittadellaPerugia, pagelle e tabellino: Salvi risponde a Cerri

#CittadellaPerugia, pagelle e tabellino: Salvi risponde a Cerri

Con questo pareggio il Perugia aggancia il Frosinone a 7 punti, mentre i veneti salgono a quota 4. La squadra di Giunti ha trovato di fronte un Cittadella poco disposto a cedere i tre punti sul proprio terreno.

La cronaca - La partita è interessante, gli ospiti sono vivaci soprattutto in fase avanzata, dove hanno dimostrato finora di essere l'unica squadra in grado di tenere il passo del Pescara con 10 reti realizzate in tre gare. Nel finale occasioni per lo stesso Schenetti e per Bianco, che centra la traversa. Gli ospiti sono passati in vantaggio al 31' del primo tempo con un comodo tap-in di Cerri, lesto a ribadire in rete la sfera respinta da Alfonso su incornata di Di Carmine.

Cerri al 51' (cross di Zanon e colpo di testa di Di Carmine, Alfonso respinge ma Cerri insacca) illude il Perugia, ma Salvi al 72' rimette le cose a posto per i padroni di casa del Cittadella. Si va al riposo con gli ospiti in vantaggio. Il botta e risposta però non si esaurisce: all'85' Di Carmine ci prova di prepotenza, ma il suo colpo di testa ravvicinato scivola vicino al palo. Partita ancora aperta con occasioni che fioccano da una parte e dall'altra. Ma il pari arriva due minuti più tardi con Salvi che di testa brucia Rosati in ritardo nell'uscita.

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso 6.5; Salvi 6.5, Camigliano 5.5, Varnier 6, Caccin 6; Settembrini 6.5, Iori 6.5, Pasa 5.5 (25′ st Siega 6.5); Schenetti 7 (35′ st Chiaretti sv); Litteri 6.5, Arrighini 5.5 (20′ st Kouamé 6.5). Litteri. A disposizione: Paleari, Benedetti, Iunco, Pezzi, Bartolomei, Pelagatti, Adorni, Bizzotto.

PERUGIA (4-3-1-2): Rosati; Zanon, Monaco, Volta, Pajac (29′ st Bandinelli); Brighi, Bianco, Colombatto; Han (32′ st Mustacchio); Cerri (21′ st Falco), Di Carmine. A disposizione: Santopadre, Nocchi, Casale, Emmanuello, Buonaiuto, Dossena.