Chelsea, si rischia il blocco del mercato: inchiesta sui tesseramenti dei minorenni

Chelsea, si rischia il blocco del mercato: inchiesta sui tesseramenti dei minorenni

E' la terza volta in 8 anni che il team allenato da Antonio Conte finisce sotto la lente d'ingrandimento della FIFA per la stessa ragione.

Naturalmente il Chelsea ha negato qualsiasi irregolarità. La prima volta che la Fifa decise di investigare sul club fu nel 2009 dopo il tesseramento di Kakuta dal Lens, considerato irregolare viste le regole imposte sul transfer market, che vietano il trasferimento internazionale di giocatori di età inferiore ai 18 anni.

Fonti vicine alla FIFA affermano: "L'inchiesta è in corso, ma per il momento non è possibile commentare". Sotto accusa alcuni acquisti di calciatori del settore giovanile.

Sia Liverpool che Manchester City sono attualmente sanzionati dalla Premier League: non possono acquisire nuovi giocatori nella loro Academy. E si parla pure di un possibile blocco al mercato. "Rispettiamo ogni regolamento della Fifa" dichiara un portavoce del Chelsea, sfortunatamente il mistero si infittisce con la federazione che indaga senza però rivelare alcun dettaglio.