Catania: violenta una dottoressa della Guardia Medica, arrestato 26enne

Catania: violenta una dottoressa della Guardia Medica, arrestato 26enne

L'aggressore, arrestato dai carabinieri, è un 26enne italiano residente in città e la Procure di Catania ha aperto un'inchiesta al riguardo. La dottoressa, che sarebbe riuscita a fuggire, è stata soccorsa da militari dell'Arma della compagnia di Acireale che hanno fatto irruzione nella guardia medica e arrestato il 26enne. Il violentatore è entrato con la scusa di farsi curare, e quando il medico ha iniziato a visitarlo, l'ha aggredita. Dopo aver ricevuto le cure richieste, sarebbe andato in escandescenze, danneggiando arredi della stanza.

Inoltre, avrebbe sequestrato e violentato la dottoressa di turno.

La vittima, di anni 51, si trova ancora ricoverata all'Ospedale di Acireale per gli accertamenti sanitari di rito. La donna è stata sequestrata e violentata nello studio della guardia medica. Si parla di un passante che ha sentito le urla della donna provenire dalla guardia medica, e sarebbe stato lui ad avvisare i carabinieri.

L'ennesima violenza si è consumata in un piccolo comune in provincia di Catania a Trecastagni.

Nonostante alcuni passeggeri tentassero di calmare l'uomo, l'autista ha preferito mettere in sicurezza il mezzo e chiamare le forze dell'ordine.

Intorno alle 2,30 si è presentato alla Guardia medica per chiedere una visita.