Calcio. # PalermoInDiretta: l'anteprima di Foggia-Palermo, in diretta con Guido Monastra

Calcio. # PalermoInDiretta: l'anteprima di Foggia-Palermo, in diretta con Guido Monastra

Inizio per nulla timido da parte della squadra di casa. Tedino abbandona il 3-5-2 per tornare al 3-4-2-1, privandosi di un centrocampista per inserire Trajovoski dal 1′.

NOTE: AMMONITI: Cionek (P), Jajalo (P), Loiacono (F). All'80' doccia fredda per i padroni di casa. 13′, sugli sviluppi di un corner battuto da Coronado la palla termina nei piedi Cionek, il polacco calcia ma il suo destro è completamente fuori misura. Tre minuti dopo, ancora Palermo pericoloso: Trajkovski, servito da Coronado, prova la conclusione rasoterra da appena dentro l'area di rigore, ma la palla termina fuori di poco. Al 16' lo Zaccheria s'infiamma per il numero di Fedato che salta con un pallonetto un avversario sulla linea di fondo e crossa per la testa di Nicastro che spedisce di poco a lato. Ospiti un po' scossi e ancora scoperti in difesa, ancora Mazzeo prova a colpire e da posizione molto defilata colpisce una clamorosa traversa che accende ulteriormente lo "Zaccheria". 40′, cross dalla sinistra di Coronado, ma Nestorovski non riesce ad impattare il pallone. Occasioni da una parte e dall'altra: il Foggia non intende restare a guardare e dopo il gol sfiorato dal Palermo si getta in avanti sfiorando con un gran colpo di testa di Fedato il gol del vantaggio. All'intervallo si va con il destro a girare di Trajkovski che non impensierisce troppo Guarna. Dopo un minuto di recupero termina la prima frazione, Foggia-Palermo 1-0.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con gli stessi undici dell'avvio di gara. Il tecnico rosanero dopo l'esperimento con l'Empoli, rispolvera il 3-4-2-1, con il tridente d'attacco composto da Coronado, Trajkovski e Nestorovski. All'8′ Jajalo lancia Nestorovski ma l'attaccante si fa ipnotizzare da Guarna. Forcing della squadra di Tedino, Foggia schiacciato nella propria area di rigore. 60′, Coronado prova a mettersi in proprio con un'azione solitaria: destro di punta dal limite, Guarna blocca. Tedino prova a dare ancora più ritmo intorno al ventesimo inserendo Embalo al posto di Trajkovski. Il Foggia a salire un po' batti e ribatti al limite dell'area del Palermo, angolo per i pugliesi. Prima conclusione all'8' di Fedato su spizzata di Mazzeo: Posavec controlla senza problemi. Embalo va via sulla fascia e mette in mezzo per Nestorovski che serve l'accorrente Murawski che dal limite dell'area punisce Guarna: 1-1. Palermo in pressing, Foggia bravo ad arginare le incursioni sulle corsie di Aleesami e Rispoli.

Triplice fischio dopo 5 minuti di recupero. 93′ bella giocata di Embalo: l'ex Brescia ruba il pallone a Martinelli, destro potente, palla fuori di poco.

LE PAGELLE Foggia: Guarna 7, Loiacono 6 (83' Gerbo s.v.), Camporese 5,5, Martinelli 6,5, Rubin 5,5, Vacca 6, Agnelli 6,5 (66' Agazzi 6), Fedele 5, Nicastro 7 (54' Chiricò 6,5), Mazzeo 6, Fedato 6,5. All. A disp. Pelizzoli, Figliomeni, Chiricò, Beretta, Deli, Coletti, Calderini, Gerbo, Agazzi, Floriano, Celli, Ramè. A disp.: Maniero, Pomini, Accardi, Morganella, La Gumina, Fiordilino, Szyminski, Dawidowicz.