Whatsapp e Messenger nel mirino degli hacker: attenzione ai link "trappola"

Whatsapp e Messenger nel mirino degli hacker: attenzione ai link

A lanciare l'allarme è stata anche la Polizia di stato tramite un post pubblicato sull'account "commissariato di PS on line-Italia". Con le nuove truffe è sufficiente cliccare su un link che compare nella chat per essere infettati. Questo succede perché l'utente ha installato a sua insaputa il malware nel momento in cui ha risposto al contatto. Il nuovo aggiornamento consentirà inoltre ai professionisti di impostare i propri orari di lavoro: ad esempio, se chiamate un account aziendale e questo non è momentaneamente disponibile, si riceverà un messaggio predefinito.

Sono ormai all'ordine del giorno i link bufala che cercano di "attentare" alla sicurezza di smartphone e pc.

WhatsApp Colours
Whatsapp e Messenger nel mirino degli hacker: attenzione ai link "trappola"

Non si tratta di nulla di particolarmente dannoso, bensì del classico virus che inonda il vostro browser di pubblicità sgradite, che potrebbero però contenere a loro volta altri virus. "Il messaggio è il seguente:" Ciao, hai già visto? "Ora puoi chattare con i tuoi amici su WhatsApp con i testi colorati, io ho già attivato".

Sembra che ad ogni importante aggiornamento di WhatsApp a qualcuno venga in mente un modo per spillare qualche soldo agli utenti meno attenti, con le classiche catene di Sant'Antonio. In molti sono stati ingannati dalla conoscenza del mittente del messaggio che, il più delle volte, è ignaro di essere stato infettato ed essere diventato mezzo di propagazione del virus.