Usain Bolt chiude con uno strappo!

Usain Bolt chiude con uno strappo!

Un copione da incubo per il Fulmine, per l'Uomo più veloce della Terra, che ha salutato il pubblico che tanto lo ha amato con un incidente di percorso, impronosticabile e davvero imprevedibile!

La gara era molto attesa perché è stata l'ultima corsa di Bolt in un torneo internazionale: nella sua ultima gara individuale, i 100 metri che si sono corsi sabato scorso, Bolt era arrivato terzo.

Cominciamo dal decathlon, che oggi come già ieri ci accompagnerà per tutta la giornata con le ultime cinque fatiche per gli atleti più completi del mondo: al mattino ecco 110 metri ostacoli, lancio del disco e salto con l'asta, alla sera lancio del giavellotto e infine i 1500 metri (dalle ore 21.45 italiane) che determineranno la classifica finale e dunque chi sarà il campione del Mondo.

Bolt si è poi alzato toccandosi la parte posteriore della coscia sinistra e ha abbandonato la pista sui suoi piedi ma è l'addio più brutto immaginabile. A fare festa sono anche Chijindu Ujah, Adam Gemili e Daniel Talbot mentre lacrime amare per Justin Gatlin, Campione del Mondo dei 100m, che non è riuscito a chiudere con la doppietta. Yohan Blake non strepitoso ma questa volta è mancato proprio Usain Bolt che chiude senza la medaglia, chiudendo la carriera con 14 podi iridati.

Gli USA confermano il pronostico della vigilia e trionfano con un ottimo 41.82 (miglior prestazione mondiale stagionale).

Clamorosa la vittoria della Gran Bretagna. La staffetta 4x100 femminile è stata vinta dagli Stati Uniti. E' in ultima frazione della 4×100 e la sua Giamaica è in piena lotta per la vittoria, pur essendo leggermente indietro rispetto agli Stati Uniti e Bolt sul lanciato ha tutti le possibilità per recuperare il primo posto.