Usa, Trump silura anche Scaramucci. Cos'è successo alla Casa Bianca

Usa, Trump silura anche Scaramucci. Cos'è successo alla Casa Bianca

"Nessun caos nella Casa Bianca", aveva twittato qualche ora prima il presidente. Scaramucci e Priebus avevano un pessimo rapporto da molti anni: all'inizio dell'amministrazione Trump Priebus era riuscito a fermare la nomina di Scaramucci a un altro incarico della Casa Bianca. Il nuovo direttore delle comunicazioni della Casa Bianca, Anthony Scaramucci, non si è di certo sprecato. La stella, o meglio la meteora, di Anthony Scaramucci si è spenta repentinamente come si era accesa.

Secondo Politico, a chiedere il licenziamento di Scaramucci è stato il nuovo capo dello staff della Casa Bianca, l'ex generale John F. Kelly. La portavoce della Casa Bianca Sara Huckabee Sanders ha chiarito che Scaramucci è stato rimosso "per una serie di commenti inappropriati" che non sono piaciuti al presidente e che Scaramucci non avrà più alcun ruolo nella Casa Bianca, dove, ha sottolineato "comanda il generale Kelly, cui tutti dovranno fare riferimento". Nel 2012 ha lavorato per la campagna del rivale repubblicano di Barack Obama, Mitt Romney. L'unico contatto con la stampa è stato l'essere oggetto di uno sfortunato servizio della Cnn, rivelatosi impreciso e che ha portato alle dimissioni di tre giornalisti della testata. Soprannominato "Mooch" a Wall Street, sempre azzimato e ricercato nel suo guardaroba, Scaramucci ha trascorso 7 anni a Goldman Sachs prima di co-fondare una società di investimenti, la 'Oscar Capital Management' venduta nel 2001. Lo ha deciso il presidente americano dopo la bufera scoppiata a seguito delle dichiarazioni rilasciate dall'ormai ex direttore della comunicazione al New Yorker.