Tenta di dare fuoco ad una vicina di casa, arrestato un 19enne

Tenta di dare fuoco ad una vicina di casa, arrestato un 19enne

Marsala - Alle prime luci del mattino i Carabinieri della Compagnia di Marsala hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Marsala, nei confronti di BARRACO Giuseppe, diciannovenne marsalese titolare di precedenti di polizia, residente in Contrada Amabilina. Lui, per vendetta, ha tentato di ucciderla.

Avrebbe tentato di dare fuoco a una vicina di casa dopo avere scoperto che questa l'aveva denunciato per furto, non riuscendo nel suo intento sol perché, dopo avere gettato dell'alcool addosso alla donna, l'accendino non ha funzionato.

Il giovane avrebbe comunque dato fuoco allo zerbino davanti la porta di casa della donna, per poi dirigersi sul terrazzo condominiale, da dove ha iniziato a lanciare alcuni vasi di piante di proprietà della vicina in direzione dei passanti. Al giovane vengono pure contestate due rapine. In un'occasione, dopo aver minacciato e aggredito con un casco un minorenne, si era impossessato del suo scooter "Scarabeo". In questo caso Barraco è stato individuato grazie ad alcune telecamere presenti nella zona. La seconda rapina risale allo scorso gennaio, quando il 19enne si è presentato a casa di un amico chiedendo 150 euro.

All'alba i militari del NORM della Compagnia Carabinieri di Marsala, mentre si dirigevano verso la sua abitazione, rintracciavano il BARRACO sulla via Salemi che vagava solo a bordo strada. Fermato, il ragazzo è stato condotto a "Villa Araba", e al termine della stesura degli atti di rito, è stato arrestato e condotto nel carcere di Trapani.