Supercoppa, Simone Inzaghi: "Keita? Gioca solo se certo che darà il 100%"

Supercoppa, Simone Inzaghi:

Si avvicina, sempre di più, il debutto stagionale per la Lazio, in un impegno di lusso. Abbiamo provato tante cose e ci siamo preparati bene per la partita di domani. Abbiamo fatto un buonissimo precampionato, stiamo lavorando dal 4 luglio sapendo di avere la Supercoppa come prima partita. Sappiamo che incontriamo la Juventus ma sappiamo anche che le partite secche possono riservare qualsiasi risultato. Dobbiamo fare la partita perfetta. Se Keita non avesse colto il palo forse sarebbe cambiato qualcosa, ma abbiamo concesso due gol troppo facili ai bianconeri.

KEITA - "Abbiamo fatto un'ottima preparazione, poi abbiamo avuto un problemino con Felipe, un ragazzo che stava facendo un'ottima preparazione e oggi proveremo a vedere se sarà disponibile".

"Marusic ha dimostrato di esser pronto". Sia lui che Basta meriterebbero di giocare la finale, devo decidere. "Leiva è inserito nel migliore dei modi, dopo dieci giorni chiamava già compagni per nome, è un leader e ci darà soddisfazioni". "Partiamo sfavoriti ma il calcio è strano". Sapevamo che avremmo preso lui de Lucas fosse partito. In quel ruolo fino al suo arrivo ho provato Luis Alberto ed eventualmente abbiamo Di Gennaro. L'assenza di Bonucci? E' un ragazzo che stimo molto, ma Allegri ha ampie scelte per sostituirlo. Io osservo, guardo i miei ragazzi. So cosa voglio, la mia squadra deve essere al 100%. "Se vedrò che Keita potrà darlo giocherà, se no giocheranno altri che avranno più voglia di lui". Abbiamo una tradizione negativa. Dovremo essere squadra, gruppo e lottare insieme su ogni pallone. "Per noi e' motivo d'orgoglio essere qua, ce la siamo meritata sul campo".