Spalletti rilancia: "Buona Inter per 70 minuti. Candreva? Punto su di lui"

Spalletti rilancia:

Dopo le vittorie contro Lione e Bayern, si chiude con un altro successo di prestigio l'avventura dell'Inter nell'International Champions Cup.

L'allenatore neroazzurro è intervenuto con forza e decisione alla vigilia del test amichevole contro il Chelsea di Antonio Conte: "C'erano state delle situazioni che conoscete, la trattativa non ha avuto seguito". "E' venuta la voglia a Perisic?". Un messaggio diretto anche a Walter Sabatini e Piero Ausilio, tornati stamattina a Milano. Da 20 giorni non ci sono più contatti tra le parti, con i nerazzurri che non intendono aspettare in eterno. "Ho trovato un gruppo di bravi ragazzi che sa che non dico bugie".

Come già successo ieri nel pre partita, Spalletti attraverso le sue parole concede anche spunti di mercato: "Candreva è un calciatore sul quale puntiamo moltissimo e in quel ruolo non abbiamo sostituti, vogliamo tenerlo con noi. C'è bisogno di qualche giocatore per concretizzare la manovra e dare qualche sicurezza in più in difesa". Anche Spalletti preferisce voltare pagina - "Mi interessa zero" - e si aspetta ulteriori passi avanti dalla squadra. Ulteriori miglioramenti saranno possibili grazie agli innesti che stanno per arrivare: domani Matias Vecino dovrebbe svolgere le visite mediche e poi aggregarsi al gruppo formato dai futuri compagni di squadra (attesi nelle prime ore del mattino in Italia). L'impatto con lui è molto positivo, è un allenatore che ha fatto una grande carriera e alla Roma ha fatto benissimo.