Quattro arresti Foggia, pronti a agguato dimensione font +

Quattro arresti Foggia, pronti a agguato dimensione font +

Controlli a tappeto in tutta la Puglia e arresti. Per gli investigatori erano molto probabilmente pronti a compiere un agguato. Sono stati sorpresi infatti, in un garage, con armi, e auto e scooter rubati. A Monte Sant'Angelo (Foggia), invece, è finito in manette Tommaso Pacilli, 45 anni, fratello di Giuseppe Pacilli, 44 anni, noto elemento di spicco della "mafia del Gargano". "Ho visto quattro uomini - avrebbe riferito la donna - avevano mitra in mano ed erano incappucciati".

Nel foggiano, nella stessa zona teatro della strage di tre giorni fa oggi sono stati arrestati quattro pregiudicati.

I militari hanno anche sequestrato una pistola semiautomatica Beretta 98FS calibro 9×21, con matricola cancellata, completa di 15 cartucce; un revolver Smith&Wesson 38 special con matricola cancellata, completo di 6 cartucce, e un revolver Renato Gamba Trident calibro 38 special con matricola punzonata, completo di 6 cartucce. Oltre alle armi sono state trovate un'auto e uno scooter rubati, due coppie di targhe per autovettura contraffatte, una targa per motociclo contraffatta, una maschera per il travisamento.